Responsabile

Prof. Renato Borgatti

Telefono

0382 380211

Mail

renato.borgatti@mondino.it

Curriculum Borgatti

  • Collaboratori
    Personale afferente le Unità Operative di Neuropsichiatria Infantile e Neurologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza

    1 data manager: Caterina Galandra (contrattista)

  • Dove

    edificio 2, piano 2A e 3

Il Centro racchiude una vasta area di ricerca relativa all’Età Evolutiva. Sono oggetto di studio specifiche patologie (ad esempio Malattie Neuromuscolari, Paralisi Cerebrali Infantili; Sindromi Rare coinvolgenti il sistema nervoso; Malformazioni Cerebrali e Cerebellari, Neuroftalmologia, Epilessia, Emicrania e Cefalea, Psicosi ad esordio precoce e tardivo; Autismo, ADHD, Disabilità Intellettive e Disturbi di Apprendimento; Psicopatologia dell’Adolescenza, Disturbi del Comportamento Alimentare) o condizioni di rischio evolutivo (nascita pretermine, svantaggi socio-culturali ed ambientali; psicopatologia genitoriale). Le ricerche prendono spunto essenzialmente dalla esperienza clinica a cui il Centro principalmente attinge spaziando dallo studio dei meccanismi neurofisiopatologici che sottendono la malattia, ai percorsi diagnostici clinici e strumentali, fino alla dimensione terapeutica e riabilitativa. Sono attive molte sperimentazioni farmacologiche (clinical trials) e progetti di intervento riabilitativo innovativo (in telemedicina e con tecnologie avanzate). La dimensione neurobiologica e le influenze ambientali/esperienziali (ed in particolare legate alle caratteristiche della coppia genitoriale e alla famiglia in generale) sono tenute in egual considerazione in linea con i più avanzati modelli di ricerca nel campo delle neuroscienze.