Le attività di ricerca inserite nella Linea 1 rispondono essenzialmente a due esigenze:

  1. definire specifici aspetti patogenetici di alcune patologie neurologiche per identificare nuovi target terapeutici utilizzando modelli sperimentali, in vitro e/o in vivo sempre più accurati e vicini alla realtà clinica;
  2. poter disporre di marcatori biologici specifici per le patologie in questione e facilmente accessibili (es.: proteine patologiche in liquidi biologici e/o biopsie cutanee, indicatori di specifiche risposte infiammatorie e microRNA nel plasma, marcatori liquorali in malattie neuroimmunologiche autoimmuni, etc.).
    Attraverso tali marcatori deve essere possibile valutare:
    – rischio e stato di malattia;
    – capacità di eventuali trattamenti innovativi di raggiungere e modificare in senso terapeutico il target biologico identificato.

OBIETTIVI

  • Analizzare meccanismi di malattia ed identificare nuovi target terapeutici in specifiche patologie neurologiche.
  • Identificare biomarkers trasferibili alla pratica clinica e alla sperimentazione neurofarmacologica.
  • Caratterizzare il ruolo patogenetico di proteine patologiche coinvolte nelle principali malattie neurodegenerative (proteinopatie).

RISULTATI ATTESI NEL TRIENNIO

Identificazione di nuovi target terapeutici; validazione di biomarkers correlabili al rischio o allo stato di malattia e/o all’ingaggio di uno specifico target biologico da parte di un trattamento terapeutico innovativo, con particolare riferimento a:

  • proteine patologiche (in forma libera o associata a vescicole extracellulari);
  • mediatori umorali e cellulari dell’infiammazione, inclusi microRNA;
  • mediatori del sistema endocannabinoide;
  • biomarcatori plasmatici, cellulari e liquorali in malattie neuroimmunologiche autoimmuni e nella sclerosi multipla.

PROGETTI 2018-2019 (conclusi)

  • Malattie infiammatorie anticorpo-mediate del SNC e del SNP: diagnostica di grado elevato, gestione clinica, ricerca di nuove reattività autoanticorpali e definizione di biomarcatori liquorali allargata ad altre malattie neurologiche
    Resp. D. Franciotta
  • Definizione di markers di patologia per l’individuazione di un percorso diagnostico-assistenziale per parkinsonismi atipici (taupatie e sinucleinopatie)
    Resp. R. Zangaglia
  • Identificazione di marker predittivi della progressione dell’emicrania da forma episodica a cronica mirata all’ottimizzazione della gestione clinica e dell’outcome
    Resp. C. Tassorelli – G. Sances

PROGETTI 2020

  • Generazione di modelli cellulari innovativi derivati da pazienti
    Resp. C. Cereda
  • Analisi della variabilità fenotipica e molecolare nella malattia di Parkinson
    Resp. EM Valente
  • Predittori di cronicizzazione dell’emicrania: studi preclinici e clinici per l’identificazione di biomarkers e lo sviluppo di terapie innovative
    Resp. C. Tassorelli – R. Greco – G. Sances
  • Ricostruzione sperimentale e modellistica dell’attività cerebrale per applicazioni biomediche e tecnologiche
    Resp. E. D’Angelo