INSIEME PER IL PARKINSON

Progetto di assistenza domiciliare per le persone con Parkinson e per le loro famiglie

Insieme per il Parkinson è un progetto di assistenza domiciliare realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, rivolto alle persone con Parkinson con severa disabilità, residenti a Pavia e nel suo territorio.

L’obiettivo

L’obiettivo del progetto è creare una rete per garantire assistenza domiciliare gratuita alle persone con sindrome di Parkinson, per migliorare la qualità di vita del paziente e offrire supporto alle famiglie.

Il progetto avrà una durata di 12 mesi.

  • COME PARTECIPARE

    È possibile chiamare il numero verde 800.608.558 per aderire e richiedere la visita di un infermiere specializzato.

  • COSA OFFRE IL PROGRAMMA

    Il programma comprende servizi di assistenza domiciliare per il paziente e di formazione per le famiglie e i “caregiver”.
    Si può usufruire anche dei servizi di assitenza messi a disposizione dall’Associazione Pavese Parkinsoniani.

Numero verde: 800.608.558

  • A CHI È RIVOLTO

Insieme per il Parkinson si rivolge alle persone con malattia di Parkinson con severa disabilità (indicativamente a 10-12 anni dall’esordio) residenti in provincia di Pavia e ai loro familiari e caregiver.

ASSISTENZA PER IL PAZIENTE E FORMAZIONE PER I CAREGIVER

Chiamando il numero verde 800.608.558 entro la giornata di venerdì 13 ottobre 2017 è possibile aderire al progetto e fissare una prima visita a domicilio da parte di un infermiere specializzato della Fondazione Mondino. In base alle esigenze emerse, viene definito un programma individualizzato di assistenza e formazione, che si articola in successive visite a cura di un team composto da medico neurologo, infermiere specializzato e psicologo.

INDAGARE IL “PARKINSON SOMMERSO”

La sperimentazione è volta in particolare a indagare il fenomeno del “Parkinson sommerso”: quando sono trascorsi oltre 10-12 anni dall’esordio, la malattia determina una condizione di disabilità grave, con importante riduzione dell’autonomia personale, fino alla completa dipendenza. La persona, assistita a domicilio da familiari e caregiver, gradualmente fuoriesce dal circuito socio sanitario, con il rischio di restare isolata e non poter fruire di servizi pur disponibili sul territorio.

  • UN NUOVO MODELLO DI ASSISTENZA

I dati raccolti con il progetto Insieme per il Parkinson saranno utilizzati per elaborare un nuovo modello sociosanitario di assistenza, sostenibile e applicabile a livello regionale. Attraverso la Rete per il Parkinson sarà possibile monitorare continuativamente le esigenze delle persone colpite dalla malattia e delle loro famiglie, erogando un reale e concreto supporto alle cure.

Il progetto è promosso da:

FONDAZIONE MONDINO

Erogazione di servizi assistenza medica specializzata, attraverso il Centro Parkinson.

ASSOCIAZIONE PAVESE PARKINSONIANI

Gestione del call center dedicato e cura dei servizi di formazione e di sostegno psicologico.

SERVIZI SOCIALI AUTOGESTITI

Servizio di trasporto dei pazienti e gestione della logistica e della mobilità.

COMUNE DI PAVIA

Coordinamento dei vari servizi territoriali di assistenza.

con il contributo di: