Il servizio per le urgenze neurologiche
gestibili entro 72 ore

Neuro Fast Track è il sistema di gestione dei servizi di diagnosi e cura che la Fondazione Mondino mette a disposizione dei pazienti con sintomi di patologia neurologica definibili come urgenze differibili (gestibili cioè  entro le 72 ore).


I vantaggi

  • gestire il caso con rapidità ed efficacia
  • ridurre i disagi del paziente
  • abbreviare i tempi delle indagini diagnostiche
  • evitare accessi inappropriati al Pronto Soccorso

Neuro Fast Track
UC Neurologia di Urgenza

Prenotazioni:
0382.380232 (interno 1)
neurofastrack@mondino.it

Come funziona Neuro Fast Track

Come e quando si accede al servizio:

  1. Il paziente accusa disturbi di natura neurologica e si rivolge al medico, allo specialista o al Pronto Soccorso
  2. Il medico (specialista o Pronto Soccorso) non riscontra una patologia grave che necessiti il ricovero immediato.
    Ritiene però un approfondimento tempestivo, con una urgenza gestibile entro le 72 ore (urgenza differibile)
  3. Il medico prenota la prima visita neurologica direttamente all’Istituto Mondino, con il servizio Neuro Fast Track
  4. Il paziente si reca all’ambulatorio dedicato al servizio con l’impegnativa, la tessera sanitaria e un documento d’identità

Visite ed esami in tempi certi

Gli specialisti della Unità Operativa di Neurologia d’Urgenza accolgono il paziente in uno spazio dedicato:

  • se ci sono i requisiti per l’inserimento nel percorso di Neuro Fast Track, il paziente viene sottoposto a visita neurologica, agli esami strumentali più urgenti e, se necessario, all’immediato trattamento farmacologico.
    Neuro Fast Track garantisce indagini diagnostiche in tempi compatibili con l’urgenza della patologia neurologica presentata
  • se non ci sono i requisiti di urgenza, per il paziente viene comunque programmata una prima visita secondo
    la disponibilità degli ambulatori dell’Istituto

Cosa sono le urgenze differibili?

Quando una persona all’improvviso accusa disturbi di origine neurologica o l’aggravamento dei sintomi di una patologia
neurologica cronica, occorre rivolgersi al medico curante o al Pronto Soccorso più vicino.

  • Se il medico ritiene che la persona abbia in atto una patologia grave, attiva la procedura di emergenza e il ricovero.
  • Se non si riscontrano queste situazioni, ma il caso richiede un approfondimento e tempestive terapie, si definisce urgenza differibile, ossia gestibile entro 72 ore.
Scarica la brochure

Neuro Fast Track prevede:

  • visita neurologica per l’eventuale programmazione del percorso diagnostico-terapeutico;
  • prescrizione e programmazione delle indagini in tempi congrui con l’urgenza clinica rilevata;
  • conclusioni diagnostiche e programmazione delle fasi successive del percorso terapeutico.

Criteri generali di invio del paziente al Neuro Fast Track

Neuro Fast Track è dedicato ai pazienti neurologici per cui si possa evitare il ricorso al Pronto Soccorso, se sussistono questi criteri:

  • età > 18 anni
  • patologia neurologica urgente: sintomi a esordio acuto-subacuto in atto o risolti nelle precedenti 72 ore (attacchi neurologici transitori: TNA)
  • patologia neurologica ingravescente negli ultimi 30 giorni con stabilità parametri vitali
  • Sintomi dei TNA – Attacchi Neurologici Transitori: deficit motorio; deficit sensitivo; afasia; disartria; vertigini/instabilità; diplopia; cecità monoculare transitoria; deficit visivo corticale; (emianopsia o anche cecità bilaterale isolata o fenomeni visivi positivi)

 

La gestione del paziente

Al Neuro Fast Track si accede presso gli ambulatori della Fondazione Mondino, con richiesta di valutazione urgente da parte del medico curante (medici di medicina generale, altri specialisti, medico in servizio presso il PS).
L’equipe accoglie il paziente in uno spazio triage dedicato e valuta i requisiti di urgenza. A questa prima valutazione può seguire l’inserimento nel percorso di Neuro Fast Track oppure la prenotazione di prima visita negli ambulatori dedicati presso l’Istituto.

 

I vantaggi di Neuro Fast Track

Indagini specialistiche tempestive e appropriate, secondo l’urgenza clinica
Gli esami specialistici e le indagini strumentali richiesti dall’equipe di Neuro Fast Track verranno programmati ed eseguiti presso gli ambulatori della Fondazione Mondino, nel tempo stabilito dall’urgenza clinica del caso.

Cure più efficaci e meno rischi per il paziente neurologico
Neuro Fast Track permette di selezionare appropriatamente i casi, secondo gravità e pericolosità. Le indagini diagnostiche sono eseguite tempestivamente e la gestione del paziente è più accurata e completa.

Gestione più efficiente e meno costi per il Servizio Sanitario Nazionale
Molti pazienti neurologici si presentano in Pronto Soccorso per una prima valutazione e i necessari esami strumentali. Molte di queste prestazioni tuttavia sono urgenze differibili (da gestire nelle prime 72 ore).

 

A settembre 2019 l’app Neuro Fast Track

Dal mese di settembre 2019 potrai richiedere alla Fondazione Mondino il codice di invito (utilizzabile una sola volta) e inseriscilo come richiesto dall’app, per essere abilitato a utilizzarla.

Attraverso l’app potrai:

  • valutare la appropriatezza dell’invio del paziente a Neuro Fast Track;
  • prenotare l’appuntamento per il tuo paziente
  • l’equipe medica procederà a una prima valutazione e a fissare gli eventuali accertamenti diagnostici
Per i pazienti

Come e quando si accede al servizio:

  1. Il paziente accusa disturbi di natura neurologica e si rivolge al medico, allo specialista o al Pronto Soccorso
  2. Il medico (specialista o Pronto Soccorso) non riscontra una patologia grave che necessiti il ricovero immediato.
    Ritiene però un approfondimento tempestivo, con una urgenza gestibile entro le 72 ore (urgenza differibile)
  3. Il medico prenota la prima visita neurologica direttamente all’Istituto Mondino, con il servizio Neuro Fast Track
  4. Il paziente si reca all’ambulatorio dedicato al servizio con l’impegnativa, la tessera sanitaria e un documento d’identità

Visite ed esami in tempi certi

Gli specialisti della Unità Operativa di Neurologia d’Urgenza accolgono il paziente in uno spazio dedicato:

  • se ci sono i requisiti per l’inserimento nel percorso di Neuro Fast Track, il paziente viene sottoposto a visita neurologica, agli esami strumentali più urgenti e, se necessario, all’immediato trattamento farmacologico.
    Neuro Fast Track garantisce indagini diagnostiche in tempi compatibili con l’urgenza della patologia neurologica presentata
  • se non ci sono i requisiti di urgenza, per il paziente viene comunque programmata una prima visita secondo
    la disponibilità degli ambulatori dell’Istituto

Cosa sono le urgenze differibili?

Quando una persona all’improvviso accusa disturbi di origine neurologica o l’aggravamento dei sintomi di una patologia
neurologica cronica, occorre rivolgersi al medico curante o al Pronto Soccorso più vicino.

  • Se il medico ritiene che la persona abbia in atto una patologia grave, attiva la procedura di emergenza e il ricovero.
  • Se non si riscontrano queste situazioni, ma il caso richiede un approfondimento e tempestive terapie, si definisce urgenza differibile, ossia gestibile entro 72 ore.
Scarica la brochure
Per i medici

Neuro Fast Track prevede:

  • visita neurologica per l’eventuale programmazione del percorso diagnostico-terapeutico;
  • prescrizione e programmazione delle indagini in tempi congrui con l’urgenza clinica rilevata;
  • conclusioni diagnostiche e programmazione delle fasi successive del percorso terapeutico.

Criteri generali di invio del paziente al Neuro Fast Track

Neuro Fast Track è dedicato ai pazienti neurologici per cui si possa evitare il ricorso al Pronto Soccorso, se sussistono questi criteri:

  • età > 18 anni
  • patologia neurologica urgente: sintomi a esordio acuto-subacuto in atto o risolti nelle precedenti 72 ore (attacchi neurologici transitori: TNA)
  • patologia neurologica ingravescente negli ultimi 30 giorni con stabilità parametri vitali
  • Sintomi dei TNA – Attacchi Neurologici Transitori: deficit motorio; deficit sensitivo; afasia; disartria; vertigini/instabilità; diplopia; cecità monoculare transitoria; deficit visivo corticale; (emianopsia o anche cecità bilaterale isolata o fenomeni visivi positivi)

 

La gestione del paziente

Al Neuro Fast Track si accede presso gli ambulatori della Fondazione Mondino, con richiesta di valutazione urgente da parte del medico curante (medici di medicina generale, altri specialisti, medico in servizio presso il PS).
L’equipe accoglie il paziente in uno spazio triage dedicato e valuta i requisiti di urgenza. A questa prima valutazione può seguire l’inserimento nel percorso di Neuro Fast Track oppure la prenotazione di prima visita negli ambulatori dedicati presso l’Istituto.

 

I vantaggi di Neuro Fast Track

Indagini specialistiche tempestive e appropriate, secondo l’urgenza clinica
Gli esami specialistici e le indagini strumentali richiesti dall’equipe di Neuro Fast Track verranno programmati ed eseguiti presso gli ambulatori della Fondazione Mondino, nel tempo stabilito dall’urgenza clinica del caso.

Cure più efficaci e meno rischi per il paziente neurologico
Neuro Fast Track permette di selezionare appropriatamente i casi, secondo gravità e pericolosità. Le indagini diagnostiche sono eseguite tempestivamente e la gestione del paziente è più accurata e completa.

Gestione più efficiente e meno costi per il Servizio Sanitario Nazionale
Molti pazienti neurologici si presentano in Pronto Soccorso per una prima valutazione e i necessari esami strumentali. Molte di queste prestazioni tuttavia sono urgenze differibili (da gestire nelle prime 72 ore).

 

A settembre 2019 l’app Neuro Fast Track

Dal mese di settembre 2019 potrai richiedere alla Fondazione Mondino il codice di invito (utilizzabile una sola volta) e inseriscilo come richiesto dall’app, per essere abilitato a utilizzarla.

Attraverso l’app potrai:

  • valutare la appropriatezza dell’invio del paziente a Neuro Fast Track;
  • prenotare l’appuntamento per il tuo paziente
  • l’equipe medica procederà a una prima valutazione e a fissare gli eventuali accertamenti diagnostici